Assisi Antiquariato dal 21 aprile all’1 maggio

Un viaggio di undici giorni alla scoperta dei tesori del passato, un tuffo tra le eccellenze dell’antiquariato, alla ricerca di pezzi rari e pregiati, molto spesso unici e sognati tutta una vita. Dal 21 aprile al 1° maggio torna “Assisi Antiquariato”, mostra mercato nazionale giunta alla 46esima edizione e visitata ogni anno da oltre diecimila persone. Nata all’interno del Sacro Convento grazie all’idea e all’iniziativa dei fratelli Ennio e Piero Riccardi, dalla fine degli Ottanta la rassegna si svolge nei padiglioni del Centro Umbriafiere di Bastia Umbra, dove una equipe di scenografi ha creato un ambiente (circa 8mila metri quadrati di esposizione) elegante e raffinato. Si tratta di un evento seguitissimo dagli amanti dell’arte antica. Per appassionati del settore, collezionisti, studiosi e semplici curiosi a caccia di emozioni è un appuntamento da cerchiare in rosso sul calendario. E a Bastia Umbra arrivano visitatori da tutta Italia.

Assisi Antiques from April 21st to May 1st

A journey of eleven days to discover the treasures of the past, a dip in the excellences of antiques, looking for rare and precious pieces, very often unique and dreamed a whole life. From April 21st to May 1st returns “Assisi Antiquariato”, national market exhibition now in its 46th edition and visited every year by over ten thousand people. Born within the Sacred Convent thanks to the idea and initiative of the brothers Ennio and Piero Riccardi, from the end of the Eighties the review takes place in the pavilions of the Umbriafiere Center of Bastia Umbra, where a team of scenographers created an environment (about 8 thousand square meters of exhibition) elegant and refined. This is an event closely followed by lovers of ancient art. For enthusiasts of the sector, collectors, scholars and simple curios looking for emotions is an appointment to be circled in red on the calendar. And in Bastia Umbra visitors come from all over Italy.


Antiquaria Vicenza, Mostra Mercato di Antiquariato, dal 6 al 9 aprile, Fiera di Vicenza, padiglione 7

www.artevicenza.net

Siamo lieti di annunciare Antiquaria Vicenza, dal 6 al 9 aprile 2018, con allestimento il 5 aprile, durante ArteVicenza, mostra mercato di arte moderna e contemporanea. Un format rinnovato e dinamico per Antiquaria Vicenza, un allestimento luminoso e contemporaneo ad esaltare le bellezze di arte antica.

Economicamente la città è tra i più importanti centri industriali italiani, con un elevato reddito pro capite nonché cuore di una provincia costellata di piccole e medie imprese il cui tessuto produttivo registra da anni il terzo posto in Italia per fatturato nelle esportazioni, trainate soprattutto dal settore metalmeccanico, tessile e orafo. Quest’ultimo raggiunge nel capoluogo berico oltre un terzo del totale delle esportazioni di oreficeria, facendo di Vicenza la capitale italiana della lavorazione dell’oro.

Le statistiche che prendono in esame i principali indicatori economici vedono la città berica, insieme alla sua provincia, collocarsi in posizioni di eccellenza. Nell’export, Vicenza raggiunge il terzo posto tra tutte le province italiane. Quest’area si colloca alle spalle di Milano, capitale finanziaria per eccellenza, e di Torino.

Antiquaria Vicenza, Antiques Market Exhibition, from 6 to 9 April, Vicenza Fair, pavilion 7

www.artevicenza.net

We are pleased to announce Antiquaria Vicenza, from 6 to 9 April 2018, set up on 5 April, during ArteVicenza, a show of modern and contemporary art. A renewed and dynamic format for Antiquaria Vicenza, a bright and contemporary setting to enhance the beauties of ancient art.

Economically, the city is one of the most important Italian industrial centers, with a high per capita income as well as the heart of a province studded with small and medium-sized enterprises whose productive fabric has for years ranked third in Italy for export turnover, driven mainly by the sector engineering, textile and goldsmith. The latter reaches in the capital of Berico over a third of the total goldsmith exports, making Vicenza the Italian capital of gold processing.

The statistics examining the main economic indicators see the Berica city, together with its province, position itself in positions of excellence. In exports, Vicenza reaches the third place among all the Italian provinces. This area is located behind Milan, financial capital par excellence, and Turin.