Pietro Locatelli

Descrizione

Pietro Locatelli (1634 – 1710 circa), Giuseppe riconosciuto dai fratelli, olio su tela, 88,5×83 cm
A tergo firmato “Pietro Locatelli f. Mola.

Senza cornice

Il dipinto è una scena della Bibbia: Giuseppe è stato venduto dai suoi dieci fratelli maggiori ai mercanti di una carovana e spedito in Egitto. Alla fine diventa ministro del faraone. Quando una carestia scoppia in tutto il mondo, i suoi fratelli vanno alla corte del Faraone per comprare il grano da Giuseppe. Raffigurato nel dipinto in un parco con edifici piramidali, sotto un palazzo di fronte a un parapetto di pietra, a sinistra Giuseppe in piedi in tunica blu e cappotto d’oro, si mostra ai suoi fratelli come uno di loro con le braccia tese. Alcuni dei suoi fratelli cadono in ginocchio chiedendo perdono per quello che gli hanno fatto; hanno portato con sé il loro fratello più giovane e undicesimo: è Benjamin, in piedi vicino a Giuseppe con i capelli ricci nei capelli, una tunica grigia e le braccia incrociate sul petto, a guardarlo. Sul bordo inferiore dell’immagine si vede un bastone da passeggio con un panno, a indicare il lungo viaggio dei fratelli.
Il dipinto è tratto dell’affresco di Pier Francesco Mola del 1656 per la Sala Gialla del Palazzo del Quirinale a Roma.

Pietro Locatelli (around 1634 – 1710), Giuseppe recognized by the brothers, oil on canvas, 88.5×83 cm
On the reverse signed “Pietro Locatelli f. Mola”.

Without frame

The painting is a scene from the Bible: Joseph was sold by his ten older brothers to the merchants of a caravan and sent to Egypt. Eventually he becomes Pharaoh’s minister. When a famine breaks out all over the world, his brothers go to Pharaoh’s court to buy wheat from Joseph. Depicted in the painting in a park with pyramidal buildings, under a palace in front of a stone parapet, on the left Giuseppe standing in a blue tunic and gold coat, shows himself to his brothers as one of them with his arms extended. Some of his brothers fall to their knees asking for forgiveness for what they did to him; they brought their younger brother and eleventh with them: it is Benjamin, standing next to Joseph with curly hair in his hair, a gray tunic and arms crossed over his chest, watching him. On the lower edge of the image we see a walking stick with a cloth, to indicate the brothers’ long journey.
The painting is from the sketch of the fresco by Pier Francesco Mola from 1656 for the Sala Gialla of the Palazzo del Quirinale in Rome.